16/04/2024
  • 5:00 pm Soggiorni esotici eco-sostenibili: soggiornare in paradisi con impatto minimo
  • 9:01 am Le destinazioni invernali più belle in Italia per chi arriva dall’estero
  • 12:25 pm Diventare guida turistica: formazione e guadagno
  • 7:53 am Viaggiare in dolce attesa: consigli per una gravidanza serena
  • 6:42 am Turismo: come aumentare le prenotazioni del tuo hotel

Sirmione è una delle località turistiche più popolari sulle rive del Lago di Garda nel nord Italia. Il piccolo centro storico si trova sulla punta di una lunga penisola che sporge dalla sponda meridionale del lago tra Desenzano del Garda e Peschiera. Sirmione ha sorgenti termali ed era una destinazione termale anche in epoca romana – puoi visitare alcune imponenti rovine romane alla fine del promontorio. La città si trova in provincia di Brescia, nella regione Lombardia d’Italia.

Sirmione è un luogo piacevole in cui soggiornare, con molti hotel confortevoli, alcuni nel centro della città e altri sparsi lungo la verde penisola. Sono progettati per soggiorni rilassanti, con terrazze solarium, piscine o spiagge private. La città stessa offre brevi passeggiate, un paio di attrazioni turistiche e viste sul lago.

Sebbene Sirmione sia molto attraente, il suo piccolo cuore storico viene soffocato dai turisti. Per l’atmosfera, stai davvero meglio visitando fuori stagione. Quasi tutte le attività commerciali di Sirmione sono rivolte ai turisti – cartoline birichine, souvenir, gelati – e sfortunatamente la maggior parte dei ristoranti sono anche standard turistici. Abbiamo trovato un posto molto carino con prezzi ragionevoli, dove siamo riusciti a sederci all’aperto e goderci un buon pasto: il Caffè Margherita.

Il centro storico di Sirmione è pedonale; le sue strette stradine tortuose occupate dai turisti. Orientarsi può essere fonte di confusione, ma la città è così piccola che non puoi perderti a lungo. Sirmione è pittoresca dappertutto, ma le sue due principali attrazioni turistiche sono il castello e le rovine romane. Una passeggiata panoramica (segnalata) conduce intorno al promontorio e in una giornata limpida si può godere di una splendida vista sul lago e verso le montagne a nord.

La città è dominata da un castello del XIII secolo, la Rocca Scaligera, difesa da un fossato pattugliato da cigni e anatre. È un vero castello da favola dall’esterno. Mentre la nostra barca si avvicinava di recente a Sirmione, una bambina gridò in italiano “È il castello di Cenerentola!”. Il castello – una fortezza, davvero – è aperto al pubblico. L’interno non è molto più di un guscio vuoto, ma i visitatori possono esplorare i bastioni, ammirare le viste sul Lago di Garda e scalare la torre. È una bella sorpresa per i bambini.

La villa romana in rovina – Villa Romana – alla fine del promontorio è grande e impressionante. Il poeta Catullo aveva una casa di famiglia nella zona di Sirmione, quindi storicamente questo sito è stato associato a lui, e noto come Grotte di Catullo (‘grotte di Catullo’). Tuttavia, la villa è di data leggermente successiva e di dimensioni e grandiosità che suggeriscono un proprietario molto importante e ricco. Le rovine (chiuse il lunedì) si trovano in un ambiente incantevole circondato dal lago, con lucertole che si affrettano tra gli uliveti. I visitatori possono passeggiare attraverso le mura in rovina e ammirare reperti archeologici – tra cui un’incantevole scultura di conigli – nel piccolo museo.

Quando i vacanzieri hanno esaurito le cose da vedere a Sirmione, è un breve viaggio in barca o in autobus nella vicina Desenzano del Garda o un viaggio piuttosto più lungo verso le altre località lacustri. I bambini cercheranno disperatamente di visitare il parco a tema Gardaland, mentre gli adulti potrebbero preferire gite di un giorno a Verona.

Come molte altre località italiane, Sirmione vieta ai visitatori di passeggiare per le sue strade indossando costumi da bagno – gli stranieri a petto nudo e vestiti in modo succinto possono offendere. Sirmione è collegata alle altre destinazioni del Lago di Garda da traghetti che partono da un molo nel centro della città. Un chiosco biglietti si trova nelle vicinanze. La città si trova su una linea di autobus tra Brescia e Verona, quindi è facilmente raggiungibile da quelle città, ognuna delle quali ha un aeroporto economico. Le stazioni ferroviarie più vicine si trovano nelle vicine città costiere di Peschiera e Desenzano del Garda. Puoi prendere l’autobus o un traghetto da una di queste città a Sirmione.

Sirmione ha un’uscita segnalata dall’autostrada che collega Milano con Venezia. Se soggiornerete nel centro storico, vi sarà consentito di guidare nella zona pedonale solo con la conferma della prenotazione dell’hotel.

Sirmione è una città molto suggestiva con un grande interesse da vedere e si consiglia una visita – anche se è anche abbastanza piccola e riceve molti visitatori, quindi può diventare piuttosto affollata in estate, quindi ti consigliamo di visitare in mattina se possibile.

Parcheggia la tua auto in uno dei grandi parcheggi vicino all’ingresso – anche se i visitatori che soggiornano in uno degli hotel della penisola possono entrare con le loro auto e guidare attraverso la città vecchia, trascorrerai molto tempo bloccato in mezzo alla folla se ci provi!

Sirmione è composta da tre parti distinte: la fortezza e il fossato all’ingresso della penisola; la città storica dietro la fortezza; e le rovine romane della Grotta di Catullo all’estremità settentrionale della penisola. Avrai sicuramente voglia di visitare tutti e tre questi, anche se c’è un biglietto d’ingresso da pagare per visitare la fortezza e le rovine romane (entrambi sono liberi di entrare se visiti la prima domenica del mese)

adminagenzia

RELATED ARTICLES