15/04/2024
  • 5:00 pm Soggiorni esotici eco-sostenibili: soggiornare in paradisi con impatto minimo
  • 9:01 am Le destinazioni invernali più belle in Italia per chi arriva dall’estero
  • 12:25 pm Diventare guida turistica: formazione e guadagno
  • 7:53 am Viaggiare in dolce attesa: consigli per una gravidanza serena
  • 6:42 am Turismo: come aumentare le prenotazioni del tuo hotel

Scoprire il Lago d’Iseo in canoa è un’ottima idea se vuoi passare del tempo a contatto con la natura senza rinunciare alla cultura e all’arte. Il Lago d’Iseo si trova all’estremità della Valle Camonica, nel cuore delle Prealpi lombarde, spartiacque tra le province di Bergamo e Brescia. Nelle giornate limpide si può vedere il Monte Adamello dal suo margine settentrionale mentre a sud le prealpi scendono dolcemente verso la zona vinicola della Franciacorta. All’interno del lago si trova Montisola, l’isola lacustre più grande d’Italia e sede dell’evento culturale The Floating Piers dell’artista Christo nel 2016. Dopo un breve briefing con la nostra guida, trascorrerai il tuo tempo esplorando il lago con le sue caratteristiche gole, imponenti scogliere rocciose che si tuffano giù nel lago. Ti divertirai anche tu con gli esercizi di equilibrio, sempre sotto l’occhio vigile della tua guida che ti accompagnerà per tutto il viaggio. Le acque del lago sono tranquille e per brevi distanze, non richiedono competenze tecniche specifiche. Il viaggio è accessibile a tutti. Dall’insolito punto di osservazione della canoa questo tour ti porterà in luoghi e punti di osservazione originali che non raggiungeresti mai via terra e potrai così immergerti nella natura, ascoltarne i suoni e vederne i colori. Infine, per la vostra sicurezza, sarà disponibile a terra un gommone a motore, pronto ad aiutare se necessario. Alla fine del tour ti aspetta un delizioso pranzo in un ristorante convenzionato.(OCSE, 1998). Insomma scoprire il Lago d’Iseo in canoa è un’ottima idea per tutte le età.

Ci sono spiagge ben organizzate con piscine e moderni impianti sportivi, mentre l’acqua piatta è ideale per tutte le forme di attività dalla vela al wakeboard, wakeskating, wakesurf e kayak. Gli amanti della bicicletta hanno solo l’imbarazzo della scelta con le piste ciclabili che costeggiano le rive e le zone limitrofe, dove è possibile praticare il cicloturismo anche lungo itinerari di grande interesse. Sicuramente uno dei percorsi più affascinanti è quello che si snoda intorno a Montisola, per i suoi bellissimi scorci panoramici e per i luoghi da visitare. Molte sono anche le opportunità per gli escursionisti e per chi ama il trekking. Insomma, l’idea di scoprire il Lago d’Iseo in canoa è davvero interessante, prenditi del tempo per valutarla. L’antica strada Valeriana sul versante bresciano fonde storia e natura. Si dice che sia stato costruito dai Romani e utilizzato per ottenere il controllo della Valle Camonica. Per chi desidera godersi lo scenario del lago, diverse sono le opportunità per ammirarne la bellezza comodamente seduti su un traghetto. Vengono proposti tour che uniscono le “tre perle” del lago – Montisola e due isole minori, Loreto e San Paolo, tre autentiche gemme – con la possibilità di usufruire del servizio di traghetti che collega le varie località della sponda e di Montisola, da visitare siti, monumenti e musei, e anche godersi lo stile di vita in queste città, passeggiando tra storia e arte, e persino visitando negozi, bar e ristoranti.

Sempre continuando la panoramica dei luoghi che puoi vedere scoprendo il Lago d’Iseo in canoa dovresti includere anche i paesi del Lago Sebino. Tutti i paesi del Lago Sebino hanno origini antichissime. Gemme artistiche e architettoniche abbondano nella fitta trama di monumenti, palazzi, chiese, monasteri, palazzi e torri che legano la storia al presente con risultati straordinari, come Lovere con i suoi palazzi e l’Accademia Tadini, famosa per le sue collezioni d’arte che rispecchiano fedelmente il Neoclassico era. Splendida fusione tra lago e montagna, Lovere fa parte dell’organizzazione “I borghi più belli d’Italia” (i borghi più belli d’Italia). Altri paesi, come Sarnico con la sua villa liberty in riva al lago, non sono meno belli e attirano molti turisti e giovani, che amano ritrovarsi e godersi la vita notturna. Il centro storico di Sarnico può essere scoperto percorrendo via Lantieri. Lungo questo percorso, sulla laterale via San Paolo, si trova Palazzo Gervasoni, che risale al XV secolo e ospita la Pinacoteca Gianni Bellini. Questa pinacoteca conserva dipinti, tra cui opere di Palma il Giovane, Alessandro Magnasco, Antonio Cifronti e Carlo Ceresa, oltre a mobili e sculture di grande pregio in marmo e legno. Più avanti incontriamo la Chiesa di San Paolo, in stile romanico, di fronte alla quale svetta la Torre dell’Orologio sopra un fortilizio che risale all’anno Mille. Sopra il centro storico si trova la chiesa parrocchiale dedicata a San Martino, dall’imponente facciata barocca, dall’imponente facciata barocca. Montisola è l’isola lacustre più grande d’Europa ed è l’ideale per una passeggiata o un giro in bicicletta. Si raggiunge utilizzando uno dei battelli che effettuano gite programmate attraverso il lago, che accolgono sia i ciclisti che le loro bici. Non ci sono auto sull’isola quindi puoi pedalare lungo tutto il perimetro in completa libertà. Sia a Montisola che nei porticcioli dei vari paesi non sfuggirà alla vostra attenzione una caratteristica barca a remi dalle linee semplici affusolate. Questa barca è conosciuta come “naèt” nel dialetto locale. Insomma, viaggiare per il Lago d’Iseo in canoa o in barca è semplice ed è anche divertente.

 

adminagenzia

RELATED ARTICLES