15/07/2024
  • 5:00 pm Cosa vedere a Torino in due giorni: la tua mini-guida per un’avventura urbana indimenticabile!
  • 5:00 pm cosa vedere a procida in un giorno: scopri i gioielli nascosti dell’isola in 24 ore magiche
  • 5:00 pm Cosa vedere a Senigallia: una guida per scoprire gioielli nascosti e meraviglie costiere
  • 5:00 pm I buoni fruttiferi come investimento sicuro per il futuro delle famiglie italiane
  • 5:00 pm L’importanza della sala borsa nelle dinamiche del mercato azionario

Monte Isola, la montagna su un’isola, è uno dei “Borghi più belli d’Italia” ed è la più grande isola lacustre abitata in Europa. Ci sono 11 comunità situate sulle piste lungo la riva del lago, tutte pittoresche e con un’atmosfera storica in cui le arti e l’artigianato degli anni passati sono ancora vivi. Chi sale in cima all’isola, all’altezza del Santuario della Madonna della Ceriola, può godere di una vista a 360 ° del lago dove fare una fotografia da condividere sui social utilizzando l’hashtag #visitlakeiseo è un must.

I famosi laghi italiani di Como, Maggiore e Garda sul versante soleggiato delle Alpi hanno contribuito a coniare il termine “Vacanze dei laghi e delle montagne”. Molti però si dimenticano di visitare il più piccolo Lago d’Iseo che contiene Monte Isola, dove si fa un passo indietro nel tempo su un’isola di soli 2.000 abitanti e undici villaggi e porti, 6 miglia di circonferenza ma che sale a quasi 2.000 piedi – le auto private sono ancora proibite e l’esplorazione è in barca, autobus locale o a piedi .

La gloriosa cornice di montagna vicino alla regione vinicola della Franciacorta consente l’accesso a due delle città meno conosciute ma meravigliose della Lombardia. La storica Brescia vanta un patrimonio dai templi romani alle chiese barocche e alle logge rinascimentali, mentre la Pinacoteca rivela opere di Tiziano, Raffaello, Canaletto e Rembrandt.

Monte Isola è l’isola lacustre più grande d’Europa. Sull’isola ti sentirai come se fossi tornato indietro nel tempo dato che non ci sono macchine, eccetto quelle del prete, del dottore e del sindaco. Gli unici veicoli ammessi sull’isola sono un autobus pubblico, motociclette appartenenti a residenti e biciclette, che possono essere traghettati in tutto o in affitto in loco.

Monte Isola è collegata alla terraferma da un servizio di traghetti e il punto più comodo e più vicino da cui è possibile raggiungere l’isola è Sulzano. Qui si può prendere il traghetto per Peschiera Maraglio, un vecchio villaggio di pescatori e artigiani dove vengono prodotte reti da pesca e da caccia. Questo villaggio è molto caratteristico con la chiesa seicentesca di San Michele (S. Michele) e le sue antiche viuzze che salgono ripidamente verso la montagna. Da qui puoi prendere due percorsi: uno gira intorno all’isola, l’altro punta a nord fino alla fine dell’isola.

Il primo può essere preso tutto l’anno seguendo la strada per Sensole che costeggia l’isola a sud, in mezzo ad incantevoli ulivi. A nord vedrete la Rocca Oldofredi del XV secolo (in seguito Martinengo) e a sud la piccola isola di San Paolo, dove un monastero cluniacense sorgeva nell’XI secolo, ma ora è stata sostituita da una villa. Mentre salite verso Menzino, passerete davanti a Sinchignano, con la sua chiesa seicentesca di St.Charles (S. Carlo) e poi Siviano, dove troverete il municipio e la Torre Martinengo. Scendendo verso il lago verso il porto, vedrete la cinquecentesca Villa Ferrata, ora restaurata. All’associazione “La Rete” c’è una rete e un museo della pesca. Superato Siviano, si cammina parallelamente al lato settentrionale dell’isola, di fronte alla piccola isola di Loreto, con il suo pittoresco “castello” che in realtà è una villa costruita sul sito di un convento del XIV secolo.

La strada poi scende a Carzano prima di tornare a Peschiera. L’altro percorso da Peschiera ti porta verso nord attraverso il paese, fino a quando non inizi a salire la strada panoramica per Senzano. Da qui si prosegue per Cure, superando le stazioni della Croce che portano al Santuario della Madonna della Ceriola (sec. XVII), fondato su una cappella molto più antica. Nella chiesa è possibile vedere un dipinto della Madonna e affreschi del XVI secolo, come “Ecce Homo”. Ci sono anche molte tavolette votive, prove di devozione di lunga data. Il santuario offre una vista panoramica dalla cima dell’isola su tutto il Lago d’Iseo.

Il Comune di Monte Isola abbraccia la superficie territoriale di tutta l’isola. Comprende anche le due piccole isole di Loreto e San Pietro. Ci sono diversi centri abitati che si sono sviluppati nel tempo ciascuno con la propria storia. Sulle rive del lago d’Iseo ci sono alcune aree abitate con il loro piccolo porto che consente il collegamento con la terraferma sulle coste bresciane e bergamasche. In particolare, Peschiera Maraglio è collegata con Sulzano mentre Carzano con Sale Marasino.

Accanto alla costa sono anche Sensole e il porto di Siviano. L’isola, tuttavia, sale rapidamente verso l’alto, e qui nella zona collinare, dolcemente adagiata sui fianchi dell’isola: Siviano e Menzino. E risalendo, nelle zone più alte, si incontrano altre graziose aree abitate come Masse, Senzano e Cure. Quest’ultimo, in particolare, è il più vicino al Santuario della Madonna della Ceriola.

L’isola, situata nel Lago d’Iseo, in provincia di Brescia, è la più grande tra le isole lacustre italiane e l’unica ad essere comune autonomo: Monte Isola. È anche il più abitato con una popolazione che supera i 1700 abitanti. Inoltre, tra le isole lacustri europee, sebbene non la più estesa, è sicuramente la più importante in termini di altezza: il punto più alto raggiunge i 600 metri sul livello del mare.

Sulla cima della montagna si trova il Santuario della Madonna della Ceriola. Fino al 1928 l’isola era amministrata da due diversi comuni: Siviano e Peschiera Maraglio. L’anno seguente si unirono e formarono il nuovo comune di Monte Isola o addirittura Montisola. A sud ea nord, ci sono due isolotti: quelli di San Paolo e quello di Loreto, formando con il molto più grande Monte Isola, un piccolo arcipelago custodito nelle acque del Sebino.

adminagenzia

RELATED ARTICLES