15/04/2024
  • 5:00 pm Soggiorni esotici eco-sostenibili: soggiornare in paradisi con impatto minimo
  • 9:01 am Le destinazioni invernali più belle in Italia per chi arriva dall’estero
  • 12:25 pm Diventare guida turistica: formazione e guadagno
  • 7:53 am Viaggiare in dolce attesa: consigli per una gravidanza serena
  • 6:42 am Turismo: come aumentare le prenotazioni del tuo hotel
Email marketing per il turismo

L’email marketing per il turismo è un buon strumento per ottenere ciò che ogni attività vuole: i clienti. In effetti, questa strategia è il canale di comunicazione più diretto che si possa avere con la propria utenza e senza social network.

Quindi il primo consiglio utile, se hai deciso di lanciare la tua strategia per il turismo, è quello di portare il traffico dai tuoi social network alla tua mailing list, in modo da avere un canale diretto con tutti i tuoi clienti effettivi oppure potenziali.

In quest’ottica, per incrementare nuovi clienti o per fidelizzare quelli attuali, è possibile utilizzare una strategia di dem marketing come quella di Ediscom spa. Inoltre, il super vantaggio di avere un canale diretto di comunicazione con i tuoi potenziali clienti, porta altri vantaggi alla tua attività:

– È economico e non devi investire in pubblicità per trasmettere il messaggio.
– È semplice da gestire: devi solo cercare uno strumento di email marketing adatto alle tue esigenze e il gioco è fatto.
– Ti fa risparmiare tempo, perché devi solo scrivere: non è necessario progettare, essere creativi, selezionare hashtag ed eseguire tutte le altre attività che derivano dalla gestione dei social media.
– Puoi aggiungere inviti all’azione, come form, conferma dei propri dati, codici sconti e tanto altro ancora.

Dunque, vediamo insieme tutte le caratteristiche dell’email marketing e come sfruttarlo al meglio per incrementare il numero di clienti.

Come proporre la tua strategia di marketing per il turismo

Se vuoi davvero ottenere il massimo dalla tua strategia marketing nel turismo e che si verifichino le conversioni desiderate, devi dedicare un po’ di tempo prima alla pianificazione e poi alla scrittura delle e-mail. In questo caso è utile usare una sequenza di email che puoi adattare alla tua attività e avviarla in un tempo relativamente breve. Concentriamoci su quella sequenza temporale che va da quando un cliente ti contatta per chiederti prezzi o disponibilità fino a quando il cliente torna a casa, presumibilmente soddisfatto dai tuoi servizi.

La prima tappa sarà sicuramente quando un utente ti chiede informazioni, un preventivo oppure chiede disponibilità. In questo caso la mail dovrà contenere tutte le informazioni del caso, in modo conciso e puntale. Inoltre, sarebbe bene aggiungere cosa rende la tua attività diversa dalle altre.

Una volta catturata l’attenzione del cliente, lui farà una prenotazione. Anche in questo caso il tono della mail dev’essere cordiale, ma non troppo formale, dando al cliente tutte le informazioni utili che gli serviranno per il check-in e magari le indicazioni stradali per raggiungere la tua struttura. Non dimenticare un ringraziamento per aver scelto la tua attività.

Infine, una volta conclusa la vacanza del cliente, inviagli una email con un invito all’azione per lasciare la sua testimonianza positiva. Le recensioni potranno essere incluse nel tuo sito internet e dare maggiore visibilità e rilevanza al tuo lavoro.

Tipi di email da inviare alla propria mailing list

Come anticipato sopra, queste sono le basi da cui partire per una strategia di email marketing efficace. Da lì, puoi creare una sequenza più o meno lunga a seconda della quantità di informazioni che devi dare al tuo cliente in ogni momento e dell’anticipazione con cui effettua la prenotazione.
Maggiore è l’anticipazione, più saranno le e-mail, considerano anche i promemoria.

Inoltre, una volta che la vacanza del cliente si è conclusa, il tuo lavoro non è finito. La fidelizzazione è un passo importante per mantenere vivo il contatto con un buon cliente. Dunque, non dimenticarti mai di inviargli email extra con l’invio di un’offerta o promozione. Una chiave per far funzionare questa strategia per il turismo è l’anticipazione. Cioè, pianificare con cura e inviare la promozione con qualche settimana di anticipo, in modo che i clienti abbiano il tempo di interessarsi ed eventualmente organizzare il loro viaggio.

Sempre in quest’ottica, sarà importante la ripetizione. Anche se le email contenenti pacchetti e offerte per un cliente, non suscitano interesse, non demordere. Magari prima o poi ci sarà un’occasione in cui vorrà chiedere informazioni o prenotare. Dunque, continua a inviare a tutta la tua mailing list i tuoi aggiornamenti.

adminagenzia

RELATED ARTICLES